Filosofia

Non fare, ma dare un senso alle cose


Formazione

Michele Bean e Fabrizio Ratti affondano le loro radici fra i più svariati campi di formazione personale e lavorativa: dalla meccanica motoristica da competizione alla mountain bike,  passando attraverso la pesca a mosca e la falegnameria di altissimo livello, fino ad arrivare alla filosofia di Horacio Pagani, potente fonte di ispirazione.

Secondo noi ogni italiano dovrebbe vedere una sua intervista per capire meglio cosa intendiamo per cura del dettaglio.

Il percorso per arrivare a Sirio è durato dodici anni e non è frutto di alcuna scorciatoia. Non c’ è improvvisazione anzi, ci teniamo a dire che Sirio è forgiata attraverso la mano artigiana di grandi maestri, le cui famiglie modellano la creta da almeno tre generazioni.


Michele Bean

Ho visto nascere il fenomeno anfore applicate al vino in Friuli-Venezia-Giulia e ho seguito il percorso dei suoi produttori. Osservando ed ascoltando prima e lavorandoci poi.  Facendomi delle idee sulle problematiche durante la vinificazione ed immaginando le soluzioni: praticità d’uso, tenuta, pulizia, micro ossigenazione, impatto estetico. 

 

Quando conobbi Fabrizio Ratti tutte queste idee si poterono mettere in pratica ed iniziò uno studio sui materiali e sulle forme che è in continuo sviluppo.
Per maggiori informazioni e per consulenze sull'utilizzo delle anfore  potete consultare il sito www.vinomancino.it

 

 

Fabrizio Ratti

Ho dedicato la mia vita trasformando materia prima per dare forma a delle cose .

Cose che potessero dare emozione, alla vista e al tatto, in equilibrio tra arte e tecnologia,forma ed elegante praticità di utilizzo. Questa innata necessità di esprimere creatività mi ha portato a conoscere i materiali più diversi e la tecnica per la loro convivenza, finalizzata ad  una sinergia armonica degli elementi. 

Una sinergia, proprio come  quella nata con Michele Bean.

È con questo spirito che abbiamo progettato Sirio, un  mix di tradizione e necessaria estetica contemporanea, completata da elementi tecnici a  vista che esprimono in maniera subliminale la loro presenza.